Pagina iniziale / Guide on line / Annunci di lavoro / Guida rapida a una descrizione efficace dell’annuncio

Guida rapida a una descrizione efficace dell’annuncio


[Posizione: breve e concisa]
Mantieni il nome della posizione breve e conciso, usando solo parole chiave rilevanti. Non c’è bisogno di menzionare località, salario e orario lavorativo. Tali informazioni verranno fornite mediante la compilazione di altri campi e, per questo, non sfuggiranno ai motori di ricerca.

Introduzione
Ricorda: quasi il 90% dei candidati inizia la ricerca di lavoro da un dispositivo mobile. Sarebbe bene, dunque, catturare la loro attenzione già nelle prime sei-sette parole. Includi le tre parole chiave principali nel primo paragrafo. Evita lunghe introduzioni, cerca, invece, di colpire positivamente il candidato e di dare un’ottima prima impressione.

Responsabilità
Vai dritto al punto. Il candidato vuole sentirsi sicuro d’essere all’altezza di ciò che ti aspetti da lui. Focalizzati sulle responsabilità principali e tralascia il resto. Evita di elencare tutto nel dettaglio, poiché questo potrebbe anche scoraggiarlo. Concentrati, invece, sulle principali mansioni e attività. Rendi la descrizione specifica per il ruolo; includi le parole chiave significative e il maggior numero possibile di sinonimi.

Requisiti
Pensa a quali potrebbero essere le parole chiave che ti aspetti di trovare nei curriculum dei candidati; aiuta i candidati a riconoscere le loro competenze all’interno del tuo annuncio di lavoro:
• fai uso di elenchi puntati e ordina i punti stessi in base al loro grado di rilevanza;
• distingui tra qualifiche imprescindibili e opzionali; anteponi le prime alle seconde;
• evita l’uso di termini ambigui o poco chiari; assicurati che il linguaggio usato sia universale e non relativo alla tua sola azienda o ambiente professionale.

Compenso & benefit aziendali
Dovrebbe essere sempre presente un’indicazione chiara sulla retribuzione, che costituisce l’offerta primaria per il candidato. Evita di indicare il salario esclusivamente mediante espressioni tipo: “retribuzione competitiva” o “ottima retribuzione”. Tali espressioni non forniscono alcuna informazione rilevante e possono essere interpretate diversamente a seconda del candidato. Oltre al compenso economico, è molto importante indicare anche i benefit aziendali a completamento della retribuzione. I benefit aziendali ti aiuteranno a distinguerti dalla concorrenza.

Trova un ragionevole equilibrio tra la quantità di requisiti richiesti e quella di benefit offerti.
Ad esempio:

• formazione continua on the job;
• bonus sui contributi pensionistici;
• buoni pasto;
• mensa aziendale;
• sconti speciali;
• eventi aziendali e attività di team building;

Descizione dell’azienda
Cosa ti rende diverso dai tuoi competitors, soprattutto in relazione alla risorsa da te ricercata? Dare lustro al brand e alla cultura aziendale è un buon modo di catturare l’attenzione del candidato e di motivarlo a lavorare per la tua azienda.

Passi successivi!
Fornisci istruzioni chiare su come candidarsi all’annuncio. Descrivi i passaggi successivi alla ricezione della candidatura. Scrivere il proprio nome in fondo all’annuncio può dare un tocco personale, oltre che rassicurare il candidato che il suo curriculum sarà valutato da una persona in carne e ossa.