Fastweb Young Graduate Day

Fastweb Young Graduate Day

È stata Milano ad ospitare il Fastweb Young Graduate Day, l’evento di recruiting dell’operatore di telecomunicazioni realizzato in collaborazione con Monster presso Cariplo Factory, l’hub per l’innovazione di Fondazione Cariplo. Non un luogo come tanti, ma il contesto ideale per un’ iniziativa pensata per selezionare giovani talenti da inserire all’interno dell’azienda che ha fatto dell’innovazione il proprio punto di forza.

Un evento lungo un giorno in cui i migliori neolaureati in ambito tecnico, gestionale e umanistico, i manager e i responsabile HR di Fastweb, insieme agli specialisti del team di consulenti HR di Monster, hanno dato vita a un nuovo format pensato per il recruiting.
Obiettivo: inserire 25 ragazzi in stage nelle sedi di Milano e Roma dell’azienda di telecomunicazioni.

Sette tavoli divisi per area funzionale, circa dieci candidati per tavolo, ognuno arrivato fin lì superando otto prove di selezione on line e settanta colloqui individuali. Eccoli, uno dopo l’altro, alcuni dei numeri più significativi della giornata.

Non solo i numeri fanno di questa iniziativa un evento esclusivo, ma anche e soprattutto i contenuti.
A cominciare dalle presentazioni che si sono susseguite nel corso della mattinata

Dopo il saluto di Matteo Melchiorri, Human Capital Officer di Fastweb, Marco Narduzzi, Innovation & Quality Officer di Fastweb ha approfondito l’analisi del mercato delle telecomunicazioni in Italia con un focus sul posizionamento della società. Subito dopo è stata la volta dei referenti HR di Fastweb, che hanno fornito dettagli sull’ambito di inserimento dei candidati all’interno dell’azienda, quindi il turno dei professionisti del team di consulenti HR di Monster, che hanno illustrato le diverse fasi della giornata. E infine è stata la volta dei ragazzi. Chiamati a raccontarsi in una modalità del tutto particolare.

Per descriversi  è stato loro chiesto di selezionare una immagine dalla galleria fotografica del proprio smartphone. E di raccontarsi, a quel punto, in tre minuti, descrivendo il motivo della scelta. C’è chi ha preferito uno scatto con la madre, chi ha mostrato la fototessera per l’iscrizione all’ordine degli avvocati, chi un selfie col compagno. Altri, invece, l’istantanea simbolo del proprio Erasmus.

Una giornata scandita da un format innovativo ideato proprio per consentire ai giovani candidati di scoprire, attraverso una testimonianza diretta, un colloquio personale senza filtri né mediazioni, il lavoro che è lì ad attenderli.

Con Fastweb Young Graduate Day abbiamo voluto creare un evento inclusivo e dedicato interamente ai candidati, in grado di metterli veramente al centro insieme al loro bagaglio pieno di aspirazioni” ha dichiarato Matteo Melchiorri, Human Capital Officer di Fastweb. “Abbiamo quindi deciso di sperimentare, grazie anche alla collaborazione con Monster, un nuovo modo di effettuare recruiting partendo da un percorso di selezione online, dove quindi il digitale diventa il fattore abilitante, prevedendo la sua naturale conclusione con l’incontro vero e proprio tra i candidati e l’azienda”.

Il mondo del recruiting cambia velocemente direzione e con lui gli strumenti per anticiparne la traiettoria – spiega Nicola Rossi, Country Manager Monster Italia – Questa soluzione, sperimentata per la prima volta con un partner prestigioso come Fastweb, proietta Monster in un ambito ancora del tutto inesplorato. Un terreno ibrido nel quale analogico e digitale, fattore umano e tecnologia si mescolano e danno vita a un prodotto capace di rispondere, con la stessa efficacia, tanto ai bisogni dei giovani talenti quanto alle esigenze delle organizzazioni che intendono scovarli”.