Pagina iniziale / Strategie di Recruiting / Fonti per la Selezione / Come ottimizzare l’annuncio per i motori di ricerca

Come ottimizzare l’annuncio per i motori di ricerca

Come ottimizzare l’annuncio per i motori di ricerca

Pubblicare gli annunci su Monster e aiutarci a posizionare correttamente le vostre offerte su motori di ricerca quali Google, Yahoo! e via dicendo, è cruciale per il successo della campagna di recruitment

SEO, ovvero l'arte di ottimizzazione dei motori di ricerca garantisce che una pagina Web sia visualizzata nei risultati quando un utente ricerca una determinata parola o frase chiave. I motori di ricerca più importanti dispongono di algoritmi costantemente in evoluzione che dettano l'ordine degli elenchi, e per avere la possibilità di posizionarsi in alto ci sono alcune regole da seguire.

La prima cosa che le persone guardano nei risultati della ricerca (e il collegamento sul quale faranno clic) è la tag del titolo. Tutti gli annunci di lavoro pubblicati su Monster sono dotati di una tag automatica del titolo, composta da:

<Titolo posizione > contratto <località>

Se i tuoi annunci non ricadono in questa tipologia, puoi modificare il modello contattando il team dell'assistenza tecnica.

I motori di ricerca considerano inoltre la rilevanza del contenuto principale della pagina, contando le volte in cui compare la parola chiave. Sono centinaia gli altri elementi della pagina che incidono sul processo decisionale che porta al posizionamento dell'offerta di lavoro, ma per migliorare il ranking è possibile compiere alcuni rapidi passi.

Utilizza denominazioni più efficaci per gli annunci di lavoro
Mettiti nei panni del candidato. Quali sono le parole chiave che digiterebbe se fosse alla ricerca del lavoro che proponi? Se utilizzi i termini effettivamente ricercati dai candidati, migliori le possibilità di essere trovato.

Nella pagina dei risultati della ricerca le parole chiave sono visualizzate in grassetto, aumentando la possibilità di seleziona da parte dell'utente.

  • Non utilizzare – Stratega dell'implementazione dell'architettura SAP
  • Utilizza piuttosto– Consulente SAP senior

Aggiungendo uno skill chiave all'annuncio attrarrai un audience più specifico.

  • Non utilizzare – Sviluppatore Web
  • Utilizza piuttosto – Sviluppatore Web Java

Stai alla larga da titoli di annuncio criptici o in forma di domanda. Non saranno visualizzati tra i termini della ricerca e saranno selezionati difficilmente.

  • Non utilizzare – Desideri lavorare in banca?
  • Utilizza piuttosto – Addetto al front office bancario

Utilizza località più mirate
Le località fornite negli annunci sono combinate con il titolo della posizione per formare il titolo della pagina. Non inserire mai la località all'interno del campo del lavoro altrimenti otterrai una tag del titolo con questo aspetto:

Responsabile – Docklands, London Lavori Docklands, London

Sarà considerato come spam e visualizzato in basso.

Pubblicando l'annuncio su Monster, quando ti sarà richiesto la sede del lavoro è bene fornire alcune informazioni per migliorare il SEO.

  • Il codice postale (per la sincronizzazione con la funzionalità di Google Maps)
  • La città più vicina (con la provincia, ove applicabile)

La tag del titolo visualizzata nei motori di ricerca non supera i 90 caratteri, quindi le stringhe lunghe delle località tengono a non avere un impatto positivo.

  • Non utilizzare – Reading, Berkshire, M4 corridor, Thames Valley, South East
  • Utilizza piuttosto – Reading, Berkshire

Puoi essere più specifico con la località nella descrizione effettiva del lavoro, tuttavia per il SEO, dovrai concentrarti sulla località chiave che corrisponderà all'area in cui ti aspetti la ricerca maggiore da parte dei candidati.

Buon paragrafo iniziale
I primi 155 caratteri della descrizione del lavoro rivestono un'importanza cruciale per il successo dell'annuncio. Piuttosto che dilungarti nella descrizione dell'azienda, fornisci una breve descrizione del ruolo, ripetendo una volta la denominazione dell'impiego, la località e altri skill principali correlati. Se riesci a inserire un'altra occorrenza delle parole che formano il titolo potrai trarne vantaggio.

È importante garantire che il tutto formi una frase coerente e non somigli soltanto a un elenco di parole chiave, poiché i motori di ricerca premiano i contenuti iniziali ben costruiti. In modo simile alla tag del titolo, le parole chiave ricercate dall'utente saranno visualizzate in grassetto nei risultati del motore di ricerca, aumentando le possibilità che gli utenti facciano clic sul tuo annuncio.

Quindi l'esempio di una buona introduzione (con le frasi chiave in grassetto e i termini relativi sottolineati) per una posizione di Responsabile esecutivo settore vendite, con sede a Warrington è:

"Siamo alla ricerca di un Responsabile esecutivo del settore vendite con esperienza nel settore farmaceutico che entri a far parte del nostro team di vendita specialistico a Warrington, Cheshire".

Ripeti le frasi chiave
Il promemoria della descrizione della posizione deve contenere inoltre le parole e le frasi chiave in varie forme. Fermo restando che la denominazione dell'impiego è la più importante, accertati che compaia almeno tre volte e non superi le sei volte all'interno della descrizione.

Frasi quali "Le responsabilità del Marketing Manager…" oppure "Come avrete sicuramente potuto constatare nei precedenti incarichi di Marketing Manager…" rappresentano ottimi espedienti per inserire le parole chiave senza che sembrino forzate.

Magari si desidera che ciascuna delle parole appartenenti alla frase chiave appaia altre volte. Quindi ad esempio se utilizzi il termine "Marketing" riferendoti a una qualifica richiesta ai candidati potrai ottenere una buona descrizione scritta con un numero accettabile di occorrenze della parola chiave.

Desideri che la frase chiave (o le parole che la compongono) costituisca il 5-10% del contenuto totale della pagina. Quindi all'interno di una descrizione di 200 parole, dovrebbe essere presente 10-20 volte. Può sembrare tanto, tuttavia se sei in grado di menzionare "Marketing manager" sei volte, le parole Marketing e manager qualche altra volta, come la sede del lavoro, otterrai una pagina ben ottimizzata.

Lo spam delle parole chiave è una pratica fortemente scoraggiata dai motori di ricerca che tentano di aumentare il ranking semplicemente elencando denominazioni di impieghi, skill e località collegati, e probabilmente vedrai che il tuo ranking sarà basso.