Pagina iniziale / Strategie di Recruiting / Fonti per la Selezione / Come scrivere un annuncio di lavoro efficace

Come scrivere un annuncio di lavoro efficace

Ogni giorno migliaia di annunci di lavoro vagano nel web senza che nessuno li degni di uno sguardo. E se il problema fosse il modo in cui vengono scritti? In questo articolo troverai una guida su come scrivere un annuncio di lavoro efficace e dare finalmente alla tua azienda la visibilità che merita.

 

Chiariamo subito una cosa: per scrivere un annuncio di lavoro efficace aspetti come stile e lunghezza del contenuto possono variare, ma ci sono regole e suggerimenti che è bene rispettare se si vogliono evitare clamorosi buchi nell’acqua.

Considerata per molto tempo quasi una formalità dagli esperti di recruiting, oggi la corretta scrittura delle offerte di lavoro ha assunto un’importanza strategica per le divisioni HR. Non soltanto perché l’annuncio di lavoro è di fatto il primo contatto diretto col potenziale candidato, ma anche perché dalla sua scrittura dipendono molti più fattori rispetto al passato.

Avere annunci di lavoro ben scritti, ad esempio, per l’azienda significa:

  • corretto posizionamento sul web

  • incremento delle visite e delle candidature

  • migliore employer branding aziendale

  • offerte personalizzate e talenti più in linea

  • miglior rating dall’algoritmo di “Google for Jobs”

Come scrivere un annuncio di lavoro efficace: la guida Monster

Riuscire a far stare un concetto piuttosto complesso in un insieme di regole finite, capirete bene, non era semplice. Ne abbiamo comunque individuate dieci, di regole, provando a includere di tutto: dalla forma al contenuto, dalla struttura al linguaggio, passando per gli acronimi (sì, pure gli acronimi).

Così è come l’abbiamo pensata:

  • Job Title

  • Nome dell’azienda

  • Job Location: indirizzo della posizione

  • Settore e tipo di impiego: attenzione ai filtri di ricerca

  • Retribuzione

  • Employer Branding

  • Responsabilità del ruolo

  • Must Have VS Nice to Have

  • Benefits

  • Call to Action

Il Job Title

Il Job Title è ciò che le persone digitano nel motore di ricerca per cercare lavoro. Assicurati di utilizzare titoli standard (ovvero noti a tutti) per migliorare la visibilità del tuo annuncio di lavoro. Rendi il titolo semplice, chiaro e usa fino a un massimo di 65 caratteri (spazi inclusi). Inoltre, non utilizzare Call to Action, abbreviazioni, modi di dire locali, acronimi aziendali, caratteri speciali e punteggiatura eccessiva. Evita di scrivere il titolo utilizzando le lettere maiuscole.

  • Bonus: ricorda sempre di includere parole chiave nel titolo e nel corpo dell’annuncio che potrebbero proprio essere i criteri di ricerca utilizzati dal candidato. È importante scegliere un titolo professionale noto (controllare su Google se necessario). Utilizzare le stesse parole chiave che un seeker utilizza rappresenta un ottimo punto di partenza.

Nome dell’azienda

Se selezioni l’opzione di riservatezza i candidati non vedranno il nome della tua azienda.

Tuttavia, ti suggeriamo di includere il nome, ove possibile, per massimizzare la visibilità del tuo annuncio di lavoro su Monster e altri canali come Google.

Job Location: indirizzo della posizione

La sede in cui si svolgerà il lavoro è fondamentale: bisogna sempre inserire la posizione principale del luogo di lavoro, fornendo: indirizzo, città, stato, CAP e paese. 

  • Esempio:

    • Corretto: Milano, Lombardia, 20100, IT

    • Parzialmente corretto: Milano, 20100, IT

    • Sbagliato: 20100, IT

Settore e tipo di impiego: attenzione ai filtri di ricerca

Monster consiglia di includere sempre il settore in cui opera la tua azienda e il tipo di impiego offerto. Senza queste voci nel tuo annuncio di lavoro, le ricerche fatte dai candidati su Google for Jobs con quei filtri non conterranno la tua offerta. Di conseguenza, il tuo annuncio, benché in linea col profilo del candidato, non verrà visualizzato.

Retribuzione

Comunicare il range retributivo nel tuo annuncio di lavoro può aiutare ad attrarre i candidati più in linea, ma anche coloro che potrebbero utilizzare lo stipendio come criterio principale per la loro ricerca. Come per il settore, anche per il salario vale la regola dei filtri: se la voce non compare nella tua offerta, questa non sarà visibile nelle ricerche effettuate utilizzando quel filtro.

Employer Branding

Il tuo annuncio di lavoro è anche un ottimo strumento per omunicare all’esterno la tua Value Proposition e il posizionamento sul mercato della tua azienda. Distinguiti dalla concorrenza sfruttando la creatività. Adatta la tua strategia di recruiting al tipo di candidati che vuoi raggiungere, in modo da permettere loro di immaginare, già dall’annuncio di lavoro, la cultura e l’ambiente in cui saranno accolti una volta in aziendale. Ma non andare in overselling: sii autentico e metti in risalto i tuoi punti di forza.

  • Esempio: Sei un’infermiera diplomata che ama lavorare in un ambiente dinamico e in continua evoluzione? Vuoi far parte di un’azienda che crede che la passione per il proprio lavoro sia alla base del successo professionale? Unisciti al nostro team!

Responsabilità del ruolo

Questa è la sezione che più di altre caratterizzerà e distinguerà il tuo annuncio di lavoro sul mercato. In questa fase l’importante è individuare e indicare nell’annuncio le responsabilità che il candidato dovrà assumersi. L’annuncio deve contenere tutte le informazioni volte a far capire al candidato se la posizione sia adeguata al suo profilo. È importante includere anche parole chiave pertinenti alle responsabilità. Questo aiuterà il candidato a immaginare come sarà il lavoro per cui si sta proponendo. Per questo, evita le forme passive e comunica direttamente con il candidato.

  • Esempio: In qualità di HR Business Partrner, sarai il punto di contatto principale tra le funzioni HR legate al payroll e il Business. 

MUST have VS NICE to have

In un annuncio di lavoro la distinzione tra MUST have e NICE to have fa tutta la differenza del mondo per il candidato. E, quindi, dovrebbe farla anche per te. Un “must have” è un requisito imprescindibile, ovvero una necessità senza la quale il recruiter ritiene non si possa ricoprire una certa posizione lavorativa. Un “nice to have”, invece, è una preferenza: cioè qualcosa che può aiutare a ricoprire quel ruolo, ma non è indispensabile per la candidatura.

Vista l’importanza di questa differenza, è Importante indicare le caratteristiche preferenziali richieste dalla posizione in una sezione separata dell’annuncio di lavoro, in modo da non creare confusione tra ciò che è realmente necessario e ciò che è solamente consigliato avere.

Benefit

Molto più che poche centinaia di euro in più di stipendio, negli ultimi anni i candidati sembrano apprezzare invece le offerte di lavoro arricchite da benefit di ogni genere. Per questo è importante che la sezione dei benefit risulti chiara nel tuo annuncio di lavoro. Ma anche in questo caso la sfida è una sola: differenziarsi. Offrire cioè il paniere di benefit più utile e originale per il tipo di candidato che si vuole coinvolgere. Perché i futuri collaboratori non avranno tutti gli stessi bisogni!


Considera i vantaggi non tradizionali che potresti già offrire, come: scontistiche, flessibilità oraria (es. Smart working), “casual friday” e ogni altra iniziativa volta al benessere dei tuoi dipendenti che possa risultare appealing per i potenziali candidati.

  • Esempio 1: Benefits:

• Stipendio competitivo

• Smart working

• Rimborso delle tasse scolastiche 

  • Esempio 2:  Offriamo un ambiente di lavoro collaborativo, orari flessibili, un ampio pacchetto di vantaggi e altro ancora. E sono solo alcuni dei motivi per cui siamo stati nominati una delle 50 migliori aziende per cui lavorare. 

Call To Action

Il tuo annuncio ha una sola mission: trovare la persona giusta e fare in modo che questa si candidi. Stop. L’obiettivo dunque è inserire una CTA (ovvero una “call to action”) che crei un collegamento diretto all’invio della candidatura. Riassumi in un gesto la tua idea di candidate experience!

  • Come NON FARE: Visita il nostro sito per saperne di più! 

  • Come FARE: Vuoi far parte di un team coeso e vincente in cui mettere in mostra il tuo potenziale? CANDIDATI SUBITO!

 

Dai ai tuoi annunci di lavoro la visibilità che meritano e migliora il tuo recruiting con Monster

Trovare il candidato ideale per la tua azienda è sempre una sfida. Ma con gli specialisti del recruiting di Monster la sfida non è più impossibile. Dopo aver scaricato la nostra guida su come scrivere un annuncio di lavoro efficace, contatta uno dei nostri esperti e scopri le opportunità calibrate sul business della tua azienda. Pubblica oggi il tuo primo annuncio.