Pagina iniziale / Guide online / Ricerca CV / Ottimizzazione delle ricerche su SearchMonster

Ottimizzazione delle ricerche su SearchMonster

Sei pronto a portare la tua ricerca al livello successivo? Dai un’occhiata ai consigli qui sotto per fare di ogni ricerca con Monster un successo.

Consiglio #1: Controlla i criteri di ricerca

Nelle Opzioni Avanzate puoi restringere la ricerca aggiungendo ulteriori criteri relativi al CV o al Profilo del candidato. Tieni presente che le opzioni di ricerca del Profilo sono dei campi opzionali per i candidati.

Opzioni disponibili:

  • Disponibilità a trasferirsi
  • Permesso di lavoro
  • Livello di carriera
  • Posizione più recente
  • Azienda più recente
  • Scuola/Istituto
  • Regione
  • Categoria azienda
  • Settore azienda
  • Tipo di contratto
  • Competenze linguistiche
  • Stipendio desiderato
  • CV aggiornato
  • Livello di formazione minima

Consiglio #2: Utilizza la Logica Booleana

La Logica Booleana è l’insieme dei comandi e operatori che utilizziamo per dare un senso alle nostre parole chiave all’interno della stringa di ricerca e per filtrare i nostri risultati. Invece di cercare una singola parola, possiamo estendere e restringere la nostra ricerca, o semplicemente possiamo escludere alcune parole.

Risorse utili per l’utilizzo della Logica Booleana

Consiglio #3: Individua le parole chiave per la tua ricerca

Se stai cercando per nuova posizione, può essere utile trovare un “candidato ideale” da cui sviluppare ulteriori criteri di ricerca. Inizia impostando una ricerca a livello nazionale per trovare un candidato da prendere come modello. Per fare questo, fai una ricerca semplice usando il titolo della posizione e una competenza, per esempio: “Project Manager” AND Software.

  • Una volta trovato il candidato ideale, analizza il CV ed individua le skill e le parole chiave che sono importanti per la posizione.
  • Puoi aggiungere ulteriori parole chiave alla tua ricerca in due modi. Clicca sul + per modificare la ricerca iniziale e costruire una stringa Booleana più complessa. Oppure clicca su “Aggiungi parole chiave” per aggiungere nuove competenze in un secondo campo, che equivale a fare una ricerca usando il comando AND.
  • Inserisci una località specificando il codice postale o la regione.
  • Una volta che i criteri sono stati selezionati, clicca su Aggiorna per visualizzare il numero di candidati corrispondenti ai tuoi parametri.
Monitora i tuoi criteri di ricerca:
Aggiorna regolarmente i tuoi criteri di ricerca, in modo da diversificare i CV nei risultati. Se inserisci una parola chiave che viene utilizzata raramente dai candidati, la puoi cambiare immediatamente prima di procedere con la ricerca.

Consiglio #4: Usa una posizione generica

Ricorda che i candidati possono utilizzare parole chiave diverse per riferirsi alla stessa posizione. Per avere un numero più ampio di risultati, utilizza il titolo standard di una posizione. Per esempio, invece di cercare “Software Project Manager”, cerca “Project Manager” AND Software.

I candidati verranno ordinati in base al matching, che viene mostrato in percentuale. I candidati più rilevanti saranno in alto alla lista.

Altri consigli per la tua ricerca:
  • La posizione deve essere standard per il settore. Non aggiungere titoli utilizzati internamente nella tua azienda.
  • Cerca una posizione che il candidato abbia indicato nel CV.
  • Prova a cercare diverse posizioni e vedi quali di queste mostrano i candidati più rilevanti.

Consiglio #5: Includi skill e competenze nel campo di parole chiave

In alcuni casi ci potrebbero essere tante variazioni per il titolo di una posizione. Se pensi che includerle tutte possa rendere complicata la tua stringa di ricerca, prova a concentrarti su una competenza specifica piuttosto che sulla posizione più recente.

Per esempio, se stai cercando un Software Engineer che abbia esperienza nell’utilizzo di un linguaggio di programmazione specifico, assicurati di includere le skill richieste nel campo di parole chiave: Java, C#, Frameworks, AngularJS, e così via.

Un profilo di customer service può richiedere tanti sinonimi nella stringa di ricerca: “Servizio clienti” OR “Assistenza clienti” OR “Customer service” OR “Customer care”, e così via. Prova a includere skill rilevanti alla posizione, come la conoscenza di una lingua, di un processo o di un tool specifico.

Altri consigli per la tua ricerca:
  • Sei alla ricerca di una competenza linguistica particolare? Prova ad utilizzare il comando NEAR e il livello richiesto. Per esempio: English NEAR fluent*
  • Ti consigliamo di evitare le competenze trasversali come “efficiente”, “professionale” e “puntuale”.
  • Prova a cercare con alcune combinazioni di competenze e confronta quelle che ti danno i migliori risultati.

Consiglio #6: Inizia la ricerca includendo tutti i CV

Una ricerca semplice con parole chiave e località ti restituirà automaticamente tutti i CV presenti nel database Monster. Il filtro aggiuntivo “CV aggiornato” ti permette di gestire la data di aggiornamento dei CV. Consigliamo tuttavia di iniziare la ricerca includendo tutti i CV (cioè quelli che hanno aggiornato il loro CV negli ultimi 36 mesi). Ecco perché:

  • Il candidato ideale potrebbe avere già un lavoro ma magari essere disposti a considerare un’offerta di lavoro interessante.
  • Anche i candidati che non stanno cercando attivamente un nuovo lavoro potrebbero essere aperti a nuove opportunità.
Mandare messaggi ai candidati che non hanno aggiornato il CV di recente richiede un testo efficace e accattivante. Sii convincente nel descrivere l’offerta di lavoro e rimarrai sorpreso da quante risposte riceverai.

Consiglio #7: Restringi i tuoi risultati di ricerca

Verifica le parole chiave ed i filtri applicati. Consigliamo di restringere i risultati di ricerca (per esempio 100-200) per trovare i candidati più in linea con i tuoi criteri.

Consiglio #8: Imposta le notifiche per essere sempre aggiornato

Se vuoi ricevere della notifiche in tempo reale quando nuovi candidati in linea con la tua ricerca entrano a far parte del database, clicca su “Attiva notifiche” in fondo alla pagina.

Nelle impostazioni a sinistra puoi scegliere la frequenza delle notifiche e l’indirizzo email dove verranno inviate.

Ricorda: puoi accedere alle tue ricerche in qualsiasi momento

Le ricerche che fai vengono salvate automaticamente nella pagina principale. Le trovi tutte nella sezione “Ricerche Salvate”.

  • Le Ricerche Salvate si trovano sotto la barra di ricerca principale. In questa sezione potrai comodamente accedere a tutte le tue ricerche passate.
  • Clicca sul nome della ricerca per tornare alla pagina dei risultati, dove puoi rivedere i candidati e aggiornare i criteri di ricerca.
  • Vedrai un’icona a forma di campana se le notifiche sono state attivate per la ricerca in questione.
  • Se hai una campagna email attiva per la ricerca, questa icona ti mostrerà il numero totale di invii, il tasso di apertura e i click. Cliccaci sopra per aprire la sezione di analisi generale, dove puoi vedere anche gli invii giornalieri e i candidati su cui hai compiuto delle azioni di recente.
  • Ci sono alcune azioni che possono aiutarti a gestire le Ricerche Salvate. Clicca sul tasto “Duplica” se desideri copiare i criteri di ricerca e duplicare la ricerca. Tieni presente, però, che le campagne e le notifiche dovranno essere impostate di nuovo. L’ opzione “Archivia” ti permette di spostare la ricerca nella sezione “Ricerche Archiviate”. Eventuali campagne o notifiche relative alla ricerca verranno disattivate. Una ricerca archiviata può essere ripristinata in qualsiasi momento. Il tasto “Elimina”, invece, rimuoverà completamente la ricerca. Ricorda, però, che le ricerche con una campagna e-mail non possono essere eliminate, ma solo archiviate.
Consiglio! Le azioni multiple ti permettono di archiviare o eliminare più ricerche alla volta in pochi click.