PRAXI S.p.A.
DETTAGLI DEL LAVORO
TIPO DI CONTRATTO
Full-time
LOCALITÀ
Verona, VEN
PUBBLICATO
Oggi

Descrizione

SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER LA COPERTURA DI 1 POSTO DI

 "ADDETTO/A CONTROLLO DI GESTIONE"

come Collaboratore di Ufficio parametro 175 Area Professionale 3 Area Operativa Amministrazione e Servizi di cui alle Tabelle Nazionali di cui al C.C.N.L. 27.11.2000

 

ARTICOLO 1 – PREMESSA

AMT S.p.A. Azienda Mobilità e Trasporti - avente sede legale a Verona, in via F. Torbido, 1, (C.A.P. 37133), Tel. +39 0452320018, Fax +39 0452320010, E-mail: info@amt.it, posta elettronica certificata (PEC): amtspa@cgn.legalmail.it, indirizzo internet: www.amt.it - società sottoposta al controllo, al coordinamento ed alla direzione del Comune di Verona (“AMT S.p.A.” e/o “Società”), indice con il presente Avviso una selezione pubblica finalizzata alla formazione di una graduatoria utilizzabile per l’eventuale assunzione a tempo indeterminato di un “Addetto/a Controllo di Gestione”.

Il positivo superamento della selezione non costituisce di per sé alcun titolo per l’assunzione in servizio, la quale resta comunque subordinata alle successive proposte di assunzione che la Società si riserverà di formulare, a suo insindacabile giudizio e a seconda delle proprie necessità, nel rispetto dell’ordine e della validità della graduatoria finale, al superamento della visita di idoneità.

 

ARTICOLO 2 – NORME APPLICABILI

2.1. La procedura selettiva è disciplinata dal presente Avviso.

2.2. Per quanto non previsto dall’Avviso valgono, ai sensi degli articoli 3-bis e 4 del D.L. 13.08.2011, n. 138,

(come convertito, con modificazioni, in Legge 14.09.2011, n. 148) le disposizioni di cui al comma 3, dell’art. 35 del D. Lgs. 30.03.2001, n. 165.

2.3. AMT S.p.A. garantisce pari opportunità tra uomini e donne ai sensi del D.Lgs. 11.04.2006, n. 198, (“Codice delle pari opportunità tra uomo e donna, a norma dell'articolo 6 della Legge 28 novembre 2005, n.246”).

 

ARTICOLO 3 – OGGETTO, DURATA E COMPENSO DELL’INCARICO

3.1. La risorsa inserita sarà impiegata, all'interno dell’Area Amministrativa con mansioni inerenti il Controllo di Gestione. Si occuperà principalmente di:

  • analizzare la contabilità analitica e gli indicatori gestionali delle diverse aree aziendali;
  • redigere il rapporto di gestione;
  • predisporre documenti di sintesi dei risultati e reportistica su base periodica;
  • analizzare e controllare l'andamento economico-finanziario dell’azienda.

Inoltre dovrà predisporre e suddividere il budget dell’impresa all’interno delle varie aree, impegnandosi a monitorare costantemente l’aderenza agli obiettivi prefissati, valutando gli indicatori aziendali e fornendo un report alla Direzione e al Responsabile di Area.

Resta fatto salvo che la risorsa sarà tenuta a svolgere anche le altre mansioni compatibili con l’inquadramento contrattuale che le verranno assegnate, che potranno includere la guida di un mezzo aziendale, ove necessario per gli spostamenti.

3.2. Il rapporto di lavoro che si costituirà con il candidato individuato e prescelto vincitore, a seguito dell’espletamento della selezione e della decisione di formulare la proposta di assunzione, sarà a tempo indeterminato e con periodo di prova della durata di n. 6 mesi, ai sensi della normativa di settore applicabile alla Società. La sede di lavoro è presso la sede di AMT S.p.A. a Verona, ferma restando la disponibilità del candidato di trasferirsi in altre sedi aziendali.

3.3. Il rapporto di lavoro decorrerà dalla data di effettiva presa di servizio, previa stipula di contratto individuale di lavoro, nel quale saranno previste le modalità e le condizioni che regolano il rapporto di lavoro.

3.4. Il rapporto di lavoro ed il trattamento economico e normativo sono disciplinati dal Contratto Collettivo Nazionale Autoferrotranvieri Internavigatori (TPL – Mobilità), dal Regio Decreto 8.01.1931, n. 148, (“Coordinamento delle norme sulla disciplina giuridica dei rapporti collettivi del lavoro con quelle sul trattamento giuridico-economico del personale delle ferrovie, tranvie e linee di navigazione interna in regime di concessione”), nonché dagli accordi integrativi nazionali ed aziendali e da ogni ulteriore normativa applicabile in materia.

3.5. Il trattamento economico annuo lordo è quello stabilito dal parametro 175- Collaboratore di Ufficio Area Professionale 3 Area Operativa Amministrazione e Servizi del Contratto Collettivo Nazionale Autoferrotranvieri Internavigatori. Tutti gli emolumenti sono soggetti alle trattenute erariali, assistenziali, previdenziali ed a tutto quanto previsto dalla normativa vigente in materia.

 

ARTICOLO 4 - REQUISITI DI AMMISSIONE

4.1 Requisiti Generali

Per l'ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti generali:

a) cittadinanza italiana o situazioni ad essa equiparate secondo la normativa vigente;

b) godimento dei diritti civili e politici, anche nello Stato di provenienza o di appartenenza;

c) non avere riportato condanne penali, anche per effetto di applicazione della pena su richiesta delle parti, ai sensi degli articoli 444 e ss. del Codice di Procedura Penale, e non avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi della normativa vigente in materia, la costituzione del rapporto di impiego;

d) non aver riportato condanne penali che comportino quale pena accessoria l’interdizione temporanea o permanente dai Pubblici Uffici;

e) non essere stato licenziato/a per motivi disciplinari o per scarso rendimento, destituito o dispensato dall’impiego presso Enti Locali o presso Aziende Pubbliche o Private con provvedimento definitivo. Non essere stato destituito dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione a seguito dell’accertamento che l’impiego è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o invalidi o, comunque, con mezzi fraudolenti;

f) non trovarsi in alcuna condizione di incompatibilità e inconferibilità previste dal D.lgs. 39/2013 o da altre leggi. Tale requisito deve sussistere anche al momento dell’assunzione in servizio;

g) idoneità psico-fisica allo svolgimento della mansione (D.M. n. 88 del 23.02.1999);

h) patente di guida di categoria B in corso di validità (non sottoposta a sospensione, ritiro o altro provvedimento che comporti limitazioni nella guida), allo scopo di condurre in caso di necessità i mezzi di servizio (autoveicoli e motoveicoli);

i) posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva (per i soli candidati di sesso maschile nati entro il 31 dicembre 1985);

l) adeguata conoscenza della lingua italiana parlata e scritta.

4.2 Requisiti Specifici

Per l'ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti specifici:  

a) possesso in alternativa di uno dei seguenti titoli di studio:

  • diploma di maturità di scuola superiore: diploma di Ragioneria, diploma di Perito aziendale e corrispondente in lingue estere; diploma di analista contabile;
  • laurea Triennale nella classe L18 – Classe delle Lauree in Scienze dell’economia e della gestione aziendale e nella classe L33 Classe delle Lauree in Scienze Economiche;
  • laurea Magistrale nella classe LM-56 Classe delle Lauree Magistrali in Scienze dell’Economia, LM-77 Classe delle Lauree Magistrali in Scienze Economico-Aziendali e Classe delle Lauree Magistrali in LM-31 Ingegneria Gestionale.

Saranno considerate equipollenti le Lauree a Ciclo Unico appartenenti al vecchio ordinamento.

b) esperienza professionale di almeno 2 anni maturata all’interno di società pubbliche o aziende private in ruoli analoghi a quello oggetto del presente avviso di selezione e quindi nell’ambito del controllo di gestione.

I cittadini di Stati membri dell’Unione Europea devono possedere i seguenti requisiti:

  • godimento dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza o di provenienza;
  • ad eccezione della cittadinanza Italiana, tutti gli altri requisiti generali e specifici previsti per i cittadini della Repubblica.

 

4.3 I requisiti di ordine generale e specifico di cui ai precedenti commi 4.1. e 4.2. devono essere posseduti, pena l’esclusione, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso prevista dal bando, e anche al momento dell’assunzione.

 

4.4 Competenze specialistiche e comportamentali

Il profilo ideale di riferimento è inoltre caratterizzato dalle seguenti competenze, che saranno oggetto di valutazione nel corso delle tre fasi della selezione (prevalutazione curriculare, colloquio di selezione, colloquio di ballottaggio):

  • contabilità generale;
  • sistemi di budgeting e forecasting;
  • conoscenza dei principali sistemi operativi e pacchetti applicativi informatici (word, Excel, etc.);
  • conoscenza di software di contabilità;
  • intelligenza emotiva e gestione dello stress;
  • capacità di analisi;
  • capacità organizzative e di programmazione del lavoro;
  • capacità di risoluzione dei problemi operativi;
  • capacità relazionali e di gestione dei rapporti interpersonali.

 

ARTICOLO 5 – TERMINI E MODALITÁ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA SELEZIONE

5.1. La domanda di partecipazione al concorso, a pena di esclusione, va presentata esclusivamente via internet, compilando l’apposito modulo elettronico sul sito https://procedureselettive.cloud.praxi, all’interno dell’apposita area dedicata alla selezione AMT VERONA.

La domanda di partecipazione alla selezione deve essere inviata a partire dalle ore 12.00 del 3 settembre 2021 ed entro e non oltre le ore 12.00 del 27 settembre 2021.

 

Avrà buon fine la compilazione della domanda solo per i candidati che dichiarano, sotto la propria responsabilità e ai sensi degli articoli 46 e 47 del d.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 e successive modificazioni e integrazioni, di essere in possesso di tutti i requisiti generali e specifici richiesti nel presente bando e le seguenti informazioni:

  • I dati anagrafici (nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, nazionalità, residenza, domicilio, indirizzo e-mail e numero telefonico);
  • L’eventuale appartenenza alle categorie protette (legge 68/99 e smi): invalido civile o altro;
  • Di accettare che tutte le comunicazioni inerenti il presente bando (ammissione, convocazioni, ecc.) siano inviate esclusivamente a mezzo e-mail sulla casella e-mail indicata all’atto della registrazione;
  • Di essere a conoscenza delle sanzioni previste dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000, per le ipotesi di falsità negli atti e dichiarazioni mendaci;
  • Di autorizzare il trattamento dei dati personali ai sensi dell’articolo 13 del GDPR (Regolamento UE 2016/679) per le sole finalità connesse alla presente ricerca e selezione di personale.

 

Per la partecipazione alla selezione, alla domanda da presentarsi ON LINE, dovrà essere allegato, a pena di esclusione, un curriculum vitae in formato PDF o Word compilato utilizzando il fac-simile disponibile sullo stesso sito web https://procedureselettive.cloud.praxi, all’interno dell’apposita area dedicata alla selezione AMT VERONA.

 

Non sono ammesse e saranno ritenute nulle altre forme di produzione o di invio delle domande di partecipazione oltre a quella ON LINE.

Al termine della procedura di candidatura ON LINE il candidato dovrà effettuare una stampa della e-mail di conferma della registrazione (ricevuta sulla casella e-mail indicata all’atto della registrazione), da presentare – insieme ad un documento di identità – in occasione di ciascuna prova di selezione.

 

La data di presentazione telematica della domanda è certificata dal sistema informatico che, allo scadere del termine utile per la presentazione, non permetterà più l’accesso alla procedura d’invio delle domande. Fino alla scadenza di tale termine sarà invece consentito l’accesso al sistema per la modifica dei dati inseriti, attraverso username e password attribuite dal sistema stesso.

 

5.2. AMT Verona si riserva di verificare la veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese dal candidato. Qualora il controllo accerti la falsità del contenuto delle dichiarazioni rese dal candidato, lo stesso è escluso dalla selezione, fermo restando le sanzioni penali previste dall’art. 76 del DPR n. 445/2000.

 

5.3. Il candidato è tenuto a comunicare, a mezzo e-mail all’indirizzo amt.coge@praxi.praxi ogni eventuale variazione dell’indirizzo indicato nella domanda, avendo cura di verificare l’effettiva conferma di ricezione da parte di PRAXI.

 

ARTICOLO 6 – AMMISSIONE ALLA SELEZIONE, VERIFICA DEI REQUISITI E CAUSE DI ESCLUSIONE

6.1. Comporta l’esclusione dalla selezione la mancanza dei requisiti generali e/o dei requisiti specifici. È inoltre motivo di esclusione la mancata presentazione del curriculum vitae utilizzando il modello fac-simile presente nel sito al momento della compilazione della domanda ON LINE.

L’eventuale non ammissione alla selezione sarà comunicata esclusivamente a mezzo e-mail sulla casella e-mail indicata all’atto della registrazione. 

Tale forma di comunicazione costituisce notifica ad ogni effetto di legge e non sarà, pertanto, data alcuna ulteriore comunicazione in merito. Non verrà invece inviata alcuna comunicazione ai candidati che non avranno completato la procedura web di candidatura.

6.2. I requisiti generali e i requisiti specifici devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal presente bando per la presentazione della domanda di ammissione. Il possesso dei predetti requisiti deve permanere fino alla data di stipula del contratto individuale di lavoro.

L’accertamento della mancanza anche di uno solo dei requisiti prescritti per l’ammissione alla selezione e per l’assunzione comporta, in qualunque tempo, l’esclusione dalla selezione o la risoluzione del contratto di lavoro.

 

ARTICOLO 7 – PROVE: PREVALUTAZIONE CURRICULARE E COLLOQUI DI SELEZIONE

7.1. AMT S.p.A. si avvarrà di una società specializzata nella ricerca e selezione del personale, Praxi S.p.A., per lo svolgimento della procedura selettiva.

 

7.2. Prevalutazione curriculare

Sulla base delle caratteristiche del profilo oggetto della selezione verrà svolta la prevalutazione dei cv ricevuti e saranno attribuiti i relativi punteggi alle singole candidature. In particolare potranno essere attribuiti fino ad un massimo di 25 punti, così suddivisi:

  • fino ad un massimo di 10 punti in relazione alla formazione, sia con riferimento al titolo di studio che costituisce il requisito di partecipazione sia alla votazione sia a titoli superiori e/o ad eventuali corsi formativi successivi inerenti le attività professionali oggetto del presente avviso;
  • fino ad un massimo di 10 punti in relazione alle esperienze professionali, con riferimento sia alla durata che alla significatività (aderenza al profilo ideale di riferimento, acquisizione di conoscenze specifiche relative alla mansione, etc.) delle stesse;
  • fino ad un massimo di 5 punti in relazione ad ulteriori titoli specifici legati al profilo oggetto di selezione (es. abilitazioni specifiche, ecc.), al profilo professionale generale del candidato o ad ogni altro elemento ritenuto interessante ai fini della selezione.

 

La graduatoria in ordine decrescente di punteggio attribuito nella fase di prevalutazione curriculare consentirà di individuare fino ad un massimo di n. 12 candidati (+ eventuali ex-aequo) da convocare per la fase dei colloqui individuali. I candidati ammessi alla selezione che però risultino esclusi dai colloqui riceveranno apposita comunicazione a mezzo e-mail sulla casella e-mail indicata all’atto della registrazione. Tali comunicazioni sono da intendersi, a tutti gli effetti di legge, come comunicazioni ufficiali sull’esito della selezione.

 

7.3. Colloquio di selezione

I candidati ammessi al colloquio individuale di selezione, fino ad un massimo di n. 12 (+ eventuali ex-aequo), saranno convocati presso la sede di Verona di Praxi. Le date saranno definite al termine della fase di prevalutazione curriculare.

La convocazione per la prova avverrà esclusivamente a mezzo e-mail sulla casella e-mail indicata all’atto della registrazione. Ciascun candidato dovrà dare esplicita conferma di ricevimento della comunicazione, rispondendo alla e-mail ricevuta. Tali comunicazioni sono da intendersi, a tutti gli effetti di legge, come convocazione ufficiale alle prove di cui trattasi.

Il colloquio sarà svolto nel rispetto di quanto previsto dall'art. 6, comma 4, del D.P.R. 9 maggio 1994 n. 487 e sarà finalizzato a valutare ciascuno dei candidati ammessi in relazione all’effettivo possesso dei requisiti (tecnici, di capacità, motivazionali) necessari per il profilo oggetto di selezione. Durante il colloquio di selezione sarà sottoposto a ciascun candidato almeno un quesito riguardante ciascuno dei seguenti argomenti:

  • esperienze professionali
  • conoscenze tecniche
  • competenze comportamentali
  • obiettivi professionali ed elementi motivazionali nei confronti della selezione

I quesiti saranno posti con un contenuto specifico e con una sequenza strettamente legata al cv del candidato e alle risposte che il candidato stesso avrà dato alle precedenti domande.

Al termine dei colloqui verrà attribuito a ciascun candidato un punteggio fino ad un massimo di 25. Sarà considerato idoneo, ai fini dell’inserimento nella graduatoria intermedia, un punteggio non inferiore a 18/25mi. La graduatoria intermedia (in 50mi) sarà determinata sommando i punteggi attribuiti in fase di prevalutazione curriculare e quelli attribuiti in fase di colloquio.

 

I candidati che risultino esclusi dai colloqui di ballottaggio riceveranno apposita comunicazione a mezzo e-mail sulla casella e-mail indicata all’atto della registrazione. Tali comunicazioni sono da intendersi, a tutti gli effetti di legge, come comunicazione ufficiale sull’esito della selezione.

 

7.4 Colloquio di ballottaggio

Al termine dei colloqui di selezione gli eventuali primi 4 candidati (+ eventuali ex-aequo) posizionati ai primi quattro posti della graduatoria intermedia saranno convocati per la fase finale dei colloqui di ballottaggio. I colloqui si terranno presso la sede di Verona di Praxi. Le date saranno definite al termine della fase dei colloqui di selezione.

La convocazione per la prova avverrà esclusivamente a mezzo e-mail sulla casella e-mail indicata all’atto della registrazione. Ciascun candidato dovrà dare esplicita conferma di ricevimento della comunicazione, rispondendo alla e-mail ricevuta. Tali comunicazioni sono da intendersi, a tutti gli effetti di legge, come convocazione ufficiale alle prove di cui trattasi.

Anche questo colloquio sarà svolto nel rispetto di quanto previsto dall'art. 6, comma 4, del D.P.R. 9 maggio 1994 n. 487 e sarà finalizzato ad approfondire la valutazione di ciascuno dei candidati ammessi in relazione all’effettivo possesso dei requisiti (tecnici, di capacità, motivazionali) necessari per il profilo oggetto di selezione. I contenuti del colloquio di ballottaggio e le modalità di definizione/presentazione dei quesiti saranno analoghi a quelli della precedente fase dei colloqui di selezione, con particolare enfasi sugli aspetti di conoscenza specialistica e su quelli motivazionali.

Al termine dei colloqui di ballottaggio sarà attribuito a ciascun candidato un punteggio fino ad un massimo di 25. Sarà considerato idoneo un punteggio non inferiore a 18/25mi. La graduatoria finale (in 75mi) sarà determinata sommando i punteggi attribuiti in fase di prevalutazione curriculare, quelli attribuiti in fase di colloquio e quelli attribuiti in fase di colloquio di ballottaggio. Al termine dei colloqui di ballottaggio sarà definita la graduatoria finale della selezione relativamente ai soli candidati risultati idonei al colloquio di ballottaggio.

Verrà quindi trasferita la graduatoria finale ad AMT S.p.A.

Detta graduatoria sarà in ogni caso efficace solo previa approvazione da parte della Direzione di AMT S.p.A.

 

ARTICOLO 8 – PROCEDURA DI ASSUNZIONE

8.1. Il candidato primo in graduatoria sarà sottoposto, prima della stipula del contratto di lavoro, agli accertamenti sanitari di Legge volti ad accertare l’idoneità fisica alla mansione.

8.2. Il candidato dovrà prendere servizio entro il termine di 15 (quindici) giorni dalla data di comunicazione da parte della Società, della volontà di procedere con l’assunzione, fatta salva ogni diversa determinazione di AMT S.p.A.

8.3. All’atto dell’assunzione, il candidato dovrà prendere atto ed accettare il Codice Etico di AMT S.p.A. ed il vigente Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione.

 

ARTICOLO 9 – INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL’ART. 13 DEL REGOLAMENTO EUROPEO 2016/679

 

9.1. La presente Informativa descrive le modalità di raccolta e trattamento dei dati personali utilizzati per la ricerca e selezione del personale nell’ambito della procedura selettiva di cui all’art. 1 del presente Avviso.

I dati personali dei candidati saranno trattati da AMT S.p.A. Azienda Mobilità e Trasporti e da PRAXI S.p.A. in qualità di Titolari autonomi del trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 24 del Regolamento Europeo 2016/679.

I dati dei candidati saranno trattati secondo i principi di liceità, correttezza e trasparenza e nel rispetto del principio di minimizzazione, ovvero acquisendo e trattando i dati limitatamente a quanto necessario per lo svolgimento della ricerca e selezione del personale.

I dati personali raccolti sono le informazioni contenute nella domanda di partecipazione al concorso nonché le ulteriori informazioni contenute nell’eventuale documentazione allegata.

Il trattamento è necessario per l’esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dell’Interessato (art. 6, lett. b) del Regolamento Europeo 2016/679.

La comunicazione dei suddetti dati è un requisito necessario per poter partecipare alla procedura selettiva di cui all’art. 1 del presente Avviso.

PRAXI S.p.A. adotta misure tecniche e organizzative idonee alla protezione dei dati, al fine di garantire un livello di sicurezza adeguato al rischio di utilizzo improprio, perdita o accesso non autorizzato.

PRAXI S.p.A. gestisce e conserva i dati personali su server ubicati all’interno dell’unione Europea e di proprietà di PRAXI S.p.A. e/o di società terze incaricate e debitamente nominate quali Responsabili del trattamento.

PRAXI S.p.A. conserva i dati personali dei candidati secondo gli obblighi di legge e finché non saranno conclusi gli adempimenti connessi alla procedura di selezione oggetto del presente Avviso.

Per ogni riferimento ai dati di contatto del Titolare del trattamento PRAXI S.p.A. e per l’esercizio dei diritti dell’interessato, si rimanda all’Informativa Candidati consultabile sul sito www.praxi.praxi.

I dati saranno trasmessi da PRAXI S.p.A. esclusivamente ad AMT S.p.A. per le finalità inerenti la selezione oggetto del presente avviso.

 

ARTICOLO 10 – DISPOSIZIONI FINALI – PUBBLICAZIONE AVVISO

10.1. AMT S.p.A. si riserva la facoltà di annullare, revocare o modificare la procedura di cui al presente Avviso e di prorogare il termine fissato per la presentazione delle domande di ammissione, qualunque sia il grado di avanzamento delle stesse.

10.2. Resta esclusa ogni e qualsiasi responsabilità di AMT S.p.A. per il caso in cui non possa procedersi alla sottoscrizione del contratto di lavoro per impedimenti e/o per modifiche normative o per il venire meno delle esigenze che hanno determinato l’avvio e l’espletamento della selezione.

10.3. Il presente Avviso è pubblicato sul https://amt.portaletrasparenza.net/it/trasparenza/selezione-del-personale/reclutamento-del-personale/selezioni-e-concorsi-attivi.html

10.4. Per eventuali informazioni sul processo di selezione rivolgersi a Praxi S.p.A., scrivendo all’indirizzo:

amt.coge@praxi.praxi

 

                                                                                                          Il Direttore Generale

                                                                                                          Dott. Luciano Marchiori

 

 

Per candidarsi a questa posizione cliccare su "CANDIDATI". 

Informativa Privacy (Aut. MLPS 13/I/0003868/03.04).

 

Informazioni sull’Azienda

PRAXI S.p.A. logo

PRAXI S.p.A.

PRAXI S.p.A. – Da mezzo secolo protagonisti della Consulenza Organizzativa

PRAXI è una primaria società italiana di consulenza organizzativa.

Costituita nel 1966, PRAXI è una realtà formata da 10 Sedi, 250 Consulenti, un capitale sociale di 6 milioni di Euro. Nel 2009 è nata PRAXI Intellectual Property SpA, società dedicata alla tutela di marchi e brevetti. La vocazione internazionale a lungo coltivata si è concretizzata negli ultimi anni in tre società con Sede a Londra: PRAXI Alliance Ltd – Worldwide Executive Search, PRAXI Valuations Ltd – Global Independent Advisers e CONSALIA Ltd – Global Sales Performance Improvement.

PRAXI Risorse Umane offre servizi integrati per la ricerca, selezione e valorizzazione del Capitale Umano. Oltre ai servizi per il reclutamento, PRAXI ha sviluppato un'estesa gamma di servizi per lo Sviluppo delle Risorse Umane (assessment, sistemi di competenze, performance management) e per la Formazione, sia comportamentale che tecnica, con progetti in-house e in formula interaziendale (Praxi Academy). Ha inoltre sviluppato alcuni software specifici per l'area HR, quali praxi4people (gestione integrata dei processi HR) e l'APP Praxi4Manager, un programma esclusivo di potenziamento della leadership a 360°, scaricabile da Apple Store.
DIMENSIONI AZIENDA
Da 100 a 499 dipendenti
SETTORE
Government and Military
FONDATA
1966
SITO WEB
http://www.praxi.praxi/