Vai al contenuto principale
Switch to search results

Abilità per Ingegnere edile

Ingegnere edile: panoramica generale L'ingegnere edile è il professionista che si occupa della progettazione o del ...

Candidature Salvato
Candidature Salvato
Candidature Salvato
Candidature Salvato
Vedi più annunci

Ingegnere edile: panoramica generale

L'ingegnere edile è il professionista che si occupa della progettazione o del restauro di un'opera di architettura, sia dal punto di vista strutturale che da quello ambientale. L'ingegnere è generalmente il capo del progetto e guida un'equipe formata, tra gli altri, da geometri e da responsabili di cantiere. Fondamentale l'abilità nell'utilizzare le più recenti tecnologie e nel valutare l'impatto della costruzione sul paesaggio.

Ingegnere edile: requisiti formativi

Per diventare ingegnere edile è necessario ottenere una Laurea Magistrale in Ingegneria Edile-Architettura. Il corso ha una durata di 5 anni e dà diritto a sostenere sia l'esame di Stato per l'abilitazione alla professione di ingegnere, che l'esame di Stato per l'abilitazione alla professione di architetto. In entrambi i casi è prevista l'iscrizione ai rispettivi albi professionali.

Ingegnere edile: il mercato del lavoro

Il lavoro ingegnere edile offre un'ampia serie di sbocchi professionali e di opportunità. Il professionista può ottenere incarichi dirigenziali presso la pubblica amministrazione, gestire progetti per conto di imprese di costruzioni private, collaborare con studi di architettura e svolgere la libera professione. La richiesta per tale posizione è molto alta, principalmente a causa della necessità di costruire edifici eco-sostenibili, consentendo anche ai neolaureati di trovare un'occupazione a breve tempo dal conseguimento del titolo di studio.

Ingegnere edile: informazioni sullo stipendio

La retribuzione riguardante il lavoro ingegnere edile varia in base al tipo di ruolo ricoperto. Un neolaureato percepisce mediamente 1300 euro netti mensili per un impiego a tempo pieno, con possibilità di ottenere degli aumenti durante il corso della carriera. Per progetti di rilevante importanza, gli ingegneri civili possono guadagnare cifre elevate, anche sopra i 50 mila euro netti annui. Discorso simile per la libera professione: in questo caso influiscono in modo determinante l'esperienza acquisita sul campo e la capacità di reperire costantemente nuovi clienti.

  1. Offerte di lavoro
  2. Ingegnere edile