Vai al contenuto principale
Switch to search results

Abilità per Ingegnere chimico

Ingegnere chimico lavoro: panoramica generale L'ingegnere chimico è colui che si occupa di progettare e di condurre i ...

Candidature Salvato
Candidature Salvato
Candidature Salvato

RESPONSABILE PRODUZIONE

Azienda in anonimo
Mereto di Tomba, Friuli Venezia Giulia, 33036
Candidature Salvato
Vedi più annunci

Ingegnere chimico lavoro: panoramica generale

L'ingegnere chimico è colui che si occupa di progettare e di condurre i processi che portano alla trasformazione delle materie prime in prodotti finiti. È compito dell'ingegnere chimico far sì che i processi si svolgano in modo economico, nel massimo della sicurezza e nel pieno rispetto dell'ambiente. Tale branca dell'ingegneria ha permesso l'introduzione di nuovi materiali e di prodotti attualmente di rilevante importanza, tra cui la materie plastiche, la carta e vari tipi di farmaci. L'ingegnere chimico spesso collabora con figure come il biologo e come l'ingegnere biomedico.

Ingegnere chimico lavoro: requisiti formativo

Per diventare ingegnere chimico è obbligatorio completare un preciso ciclo di studi. Dopo il diploma di scuola superiore, infatti, bisogna ottenere una Laurea in Ingegneria Chimica. Il percorso si articola in una Laurea triennale e in una Laurea specialistica, la quale ha una durata di 2 anni. Per aumentare le possibilità di essere assunti presso un'azienda pubblica si consiglia di conseguire anche la Laurea specialistica.

Ingegnere chimico: il mercato del lavoro

Il lavoro ingegnere chimico è uno dei più ricercati in assoluto, poiché tale figura è in grado di operare sia nel settore industriale che in quello dei servizi, in virtù delle molteplici competenze acquisite con il percorso di studi e con l'esperienza lavorativa. L'ingegnere chimico ha la possibilità di assumere ruoli dirigenziali presso varie tipologie di aziende, dalle industrie chimiche a quelle farmaceutiche, dalle società di ingegneria ai centri di ricerca, dagli enti pubblici alle imprese mediche. Dai dati ISTAT emerge che il tasso di disoccupazione relativo al lavoro ingegnere chimico si attesta al 3,7%, decisamente inferiore rispetto al 12% nazionale.

Ingegnere chimico: informazioni sullo stipendio

Sempre secondo l'ISTAT, la retribuzione media di un neolaureato in ingegneria chimica è di 1500 euro netti al mese, di oltre il 20% superiore nei confronti degli stipendi medi percepiti dagli altri neolaureati. Con l'accumulare dell'esperienza e delle competenze la retribuzione può aumentare notevolmente.

  1. Offerte di lavoro
  2. Ingegnere chimico