Vai al contenuto principale

Info sul lavoro a Vigevano (Lombardia)

Vigevano: panoramica generale Vigevano è una città della Lomellina di oltre 60 mila abitanti, sorta fra risaie e ...

Candidature Salvato

Addetto/a Vendita

Vigevano, Lombardia
Candidature Salvato

ADDETTI FONDERIA

Vigevano, Lombardia
Candidature Salvato
Candidature Salvato

Contabile Senior

Vigevano, Lombardia
Candidature Salvato
Candidature Salvato
Candidature Salvato
Vedi più annunci

Vigevano: panoramica generale

Vigevano è una città della Lomellina di oltre 60 mila abitanti, sorta fra risaie e frutteti. La sua celeberrima Piazza Ducale è una delle più caratteristiche piazze italiane, rettangolare, porticata elegantemente su tre lati e dominata dal Duomo di Sant’Ambrogio. Vigevano ha un’antica vocazione industriale: il primo calzaturificio nacque nel 1866 e, da allora, la città ha affinato sempre più l’arte di fabbricare scarpe, fino a meritarne il nome di capitale, prima italiana, e poi - per effetto del made in Italy - del mondo intero. Successivamente sono sorti altri comparti industriali, in particolare quelli metalmeccanico ed edile. Molto sviluppato è anche il terziario; l’occupazione è alta, il reddito è superiore alla media e, di conseguenza, il costo della vita adeguato ad esso.

Vigevano: opportunità di lavoro

Come detto, il lavoro nell’industria a Vigevano, viene identificato soprattutto nelle fabbriche delle calzature e relativo indotto. Offrono buone opportunità d’impiego anche le costruzioni e varie industrie metalmeccaniche, chimiche e della lavorazione del legno. Il lavoro nel settore commerciale di Vigevano, poi, assorbe una cospicua fetta di manodopera locale data la ramificata distribuzione di negozi e botteghe; mentre, nel campo dei servizi, l’occupazione si distribuisce abbastanza equamente tra le comunicazioni, il credito e i servizi alla persona.

Vigevano: andamento dell'occupazione

Prendendo in considerazione il recente studio previsionale della CCIA sull’offerta di lavoro Vigevano (comprese le zone limitrofe della Lomellina) distribuirebbe le nuove assunzioni tra l’industria (20%), le costruzioni (13%), il commercio (18%), i servizi alle persone (22%), quelli turistici, di alloggio e ristorazione (6%) e altri (21%). Il 26 % di queste nuove assunzioni sarebbe a tempo indeterminato. Per quanto riguarda le figure professionali più richieste del mondo del lavoro Vigevano dovrebbe ripartirle, principalmente, fra commessi e altro personale qualificato nelle attività commerciali (12%), operai specializzati nell’edilizia e nella manutenzione degli edifici (12%) e operai metalmeccanici ed elettromeccanici (10%).

  1. Vigevano