Vai al contenuto principale

Info sul lavoro in Toscana

Toscana: panoramica generale La Toscana è una regione dell'Italia Centrale molto conosciuta nel mondo intero per le ...

Candidature Salvato
Candidature Salvato
Candidature Salvato
Candidature Salvato
Vedi più annunci

Toscana: panoramica generale

La Toscana è una regione dell'Italia Centrale molto conosciuta nel mondo intero per le sue bellezze artistiche e culturali. Il suo capoluogo è Firenze, bellissima città d'arte. Ma la Toscana non è solo un posto meraviglioso. Questa regione è considerata anche la culla della lingua italiana, così come la conosciamo adesso, e della cultura occidentale in generale. La Toscana ha un territorio coperto, nella maggior parte, da colline (66,5%). A queste si aggiungono le montagne (25,1%) e le pianure (8,4%). La grande ricchezza di questa regione le ha permesso di svilupparsi e diventare un punto di riferimento per molte altre città. Cercare lavoro in Toscana non è difficile viste le tantissime offerte d'impiego in vari settori di attività.

Toscana: opportunità di lavoro

Bisogna sottolineare che il Prodotto Interno Lordo della regione Toscana rappresenta il 6,80% del totale italiano e questo è un dato che dimostra chiaramente la forza dell'economia locale. La Toscana ha una quota di esportazioni di 7.5% sul totale dell'export italiano (dati IRPET). Ecco perché potrebbe essere una buona idea trovare lavoro in Toscana nel settore commerciale. Tra i prodotti più esportati ci sono anche quelli provenienti dai lavori industriali toscani della moda e dal settore metalmeccanico. Anche il settore orafo occupa una posizione importante. Tutto questo ha fatto aumentare anche la richiesta di lavoro nella contabilità in Toscana.

Toscana: andamento dell’occupazione

Per avere un chiaro quadro della situazione del lavoro in Toscana bisogna osservare i dati ISTAT sull'occupazione in questa regione dell'ultimo periodo. Questi dati dicono che nel 2014 il tasso di occupazione in Toscana (per la fascia d'età compresa tra i 15 e i 64 anni) era di 63,8%. Il dato è aumentato nel 2015, con più di 30.000 unità nel secondo trimestre 2015, rispetto al 2014. Molti di questi lavoratori sono donne. Questi ultimi dati sono positivi e fanno ben sperare a un ulteriore miglioramento sul piano lavorativo per il futuro della regione.

  1. Toscana