Vai al contenuto principale
Switch to search results

Info sul lavoro a Imperia (Liguria)

Imperia: panoramica generale Capoluogo di provincia della Riviera dei Fiori ligure, Imperia è una cittadina vivace ...

Candidature Salvato
Candidature Salvato
Candidature Salvato
Candidature Salvato
Candidature Salvato
Candidature Salvato
Candidature Salvato
Candidature Salvato
Candidature Salvato
Vedi più annunci

Imperia: panoramica generale

Capoluogo di provincia della Riviera dei Fiori ligure, Imperia è una cittadina vivace nonostante le ridotte dimensioni. Nasce dall’unione di Oneglia, Porto Maurizio e altri 9 municipi, che donano alla città un’identità multiforme. Secondo l’osservatorio di SOS Tariffe (PuntoSanremo.it, settembre 2015), il comune di Imperia è quello con i consumi di energia elettrica più alti con una spesa media di € 1.000. Il prezzo per l'affitto di un piccolo appartamento di circa 50 mq in posizione decentrata è in media di € 460 mensili, mentre la spesa per l’acquisto dello stesso sarebbe di quasi € 160.000.(Immobiliare.it, marzo 2016).

Imperia: opportunità di lavoro

La Liguria è storicamente una regione industriale. La frazione di Oneglia ospita infatti alcune fra le più grandi industrie di trasformazione alimentare italiane. È possibile affacciarsi soprattutto al lavoro ad Imperia nell’industria della pasta e dell'olio. Tuttavia la crisi economica ha favorito un processo di riconversione nell’industria dei servizi per rispondere anche alle esigenze del nuovo porto turistico in costruzione a Porto Maurizio, da sempre dedito alla pesca. Questo ha certamente aperto nuove frontiere di lavoro nel turismo ad Imperia. Negli ultimi anni nel mercato del lavoro della zona ha assunto sempre più importanza per il terziario, mentre la floricoltura è un'attività tradizionale i cui prodotti sono conosciuti a livello internazionale.

Imperia: andamento dell'occupazione

Secondo i dati Istat (2015) in Liguria il 78,6% degli occupati è inserito nel terziario, il 19,2% nell’industria e solo il 2,1% in agricoltura. Rispetto al 1° trimestre 2014 la forza lavoro e gli occupati aumentano rispettivamente dell’1,2% e del 3,2%; il tasso di disoccupazione passa invece dall’11,9% al 10,1%. In particolare per Imperia, secondo Confcommercio, aumentano i ricavi e le possibilità occupazionali: tre imprese su quattro operano nel terziario, garantendo occupazione ad oltre 30mila lavoratori sui 45mila totali accertati nella provincia di Imperia dove nel 2015 sono nate 1.396 nuove imprese (Confcommercio, 23 marzo 2016).

  1. Imperia