Switch to search results

Info sul lavoro a Enna (Sicilia)

Enna: panoramica generale Enna, città di circa 30 mila abitanti, è arroccata, in posizione panoramica, ad oltre 900 ...

Candidature Salvato
Vedi più annunci

Enna: panoramica generale

Enna, città di circa 30 mila abitanti, è arroccata, in posizione panoramica, ad oltre 900 metri d’altitudine risultando così il capoluogo di provincia più alto d’Italia. Città antichissima e inespugnabile, conserva monumenti di pregio e tradizioni di forte richiamo turistico, come la celeberrima Settimana Santa. Sul fronte del lavoro Enna si presenta come centro polifunzionale nel quale agricoltura, industria e terziario rivestono pari importanza. La presenza dell’università Kore richiama un discreto numero di giovani che vivacizzano l’ambiente cittadino in relazione alle attività culturali e ricreative sorte a suo completamento. Il basso costo della vita, inoltre, favorisce tale flusso studentesco.

Enna: opportunità di lavoro

L’agricoltura - fornendo in prevalenza cereali, ortaggi e frutta – e l’allevamento, fanno anche da base alle attività industriali-alimentari presenti a valle. L’industria estrattivo-mineraria, di grande rilievo in passato, riveste ancora un certo valore e va ad aggiungersi ai comparti della meccanica, dell’elettronica e dei mobili. L’artigianato è fiorente e specializzato nell’arte del ferro battuto e dei tessuti ricamati. Il lavoro nel commercio ad Enna, assorbe una gran parte dell’occupazione, distribuendosi tra le botteghe della città alta e il mega centro commerciale a valle, nell’area industriale. Anche il lavoro Hi-Tech ad Enna riveste la sua importanza, grazie a varie aziende di strumentazione elettronica fondate in recente data.

Enna: andamento dell'occupazione

Un recente studio sui flussi occupazionali da parte della Camera di Commercio di Enna mostra i seguenti risultati: per quanto riguarda l’evolversi del mondo del lavoro Enna presenterebbe un ricambio, fra entrate e uscite, che il resoconto ipotizza in circa 200 unità per il prossimo trimestre. Circa il 40% di queste, riguarderebbe il settore secondario (suddivise tra il 25% delle costruzioni e il 15% dell’industria propriamente detta); mentre il 60% quello terziario (del quale, il 20% nel commercio, il 15% nel turismo e ristorazione, e il 25 % in altre categorie di servizi.

  1. Offerte di lavoro
  2. Enna