Switch to search results

Info sul lavoro a Catanzaro (Calabria)

Catanzaro: panoramica generale Catanzaro (90 mila abitanti) è capoluogo di provincia e della regione Calabria. Sita ...

Candidature Salvato
Candidature Salvato
Candidature Salvato
Candidature Salvato
Candidature Salvato
Candidature Salvato
Vedi più annunci

Catanzaro: panoramica generale

Catanzaro (90 mila abitanti) è capoluogo di provincia e della regione Calabria. Sita sulle colline che dalla Sila digradano verso il mar Ionio, è conosciuta come la città delle tre V (dal patrono San Vitaliano, dai venti che la sferzano incessantemente e dai preziosi velluti che un tempo vi si producevano). L'economia odierna si basa principalmente sul terziario con un occhio di riguardo verso la pubblica amministrazione e i servizi alle imprese. Il reddito pro-capite, seppure inferiore alla media nazionale, è il più alto della regione ed è compensato da un costo della vita contenuto. A fronte dei ritardi comuni al Mezzogiorno, Catanzaro può vantare, comunque, un alto tasso di imprenditorialità giovanile, di presenza di librerie e di copertura della banda ultra larga.

Catanzaro: opportunità di lavoro

L'agricoltura produce cereali, barbabietole da zucchero e prodotti ortofrutticoli, ma, al pari dell'allevamento di ovini non offre al giorno d'oggi grandi sbocchi lavorativi. In campo industriale, invece, le opportunità di lavoro a Catanzaro si concretizzano nell'edilizia e nelle fabbriche metalmeccaniche. In ambito professionale è importante il lavoro nell'informatica catanzarese. Il lavoro nel settore commerciale di Catanzaro è quello che registra il numero più alto di impieghi. Naturalmente a Catanzaro il lavoro nel settore della distribuzione, grande e piccola, è quello che trae maggior vantaggio da un composito impianto di ricezione alberghiera e di ristorazione.

Catanzaro: andamento dell’occupazione

I movimenti occupazionali, monitorati dalla CCIAA di Catanzaro, parlano di 2.870 nuovi posti di lavoro per la città e la provincia nel 2015. L'industria offre 800 entrate, tra il comparto delle costruzioni (530), quello delle industrie metalmeccaniche ed elettroniche (70) ed altre industrie (200). Il terziario, invece, ne offre 2.070, così suddivisi: 670 nel turismo e ristorazione, 470 nel commercio, 220 nella sanità e assistenza sociale, 100 nei servizi avanzati alle imprese e 620 in altri servizi. I contratti a tempo indeterminato copriranno il 36,9% del totale: gli altri saranno perlopiù a carattere stagionale, o in sostituzione temporanea di personale o, comunque, a tempo determinato.

  1. Catanzaro