Skip to main content

Come riorganizzare il proprio tempo e guadagnare 4 ore al giorno

Come riorganizzare il proprio tempo e guadagnare 4 ore al giorno

Segui i nostri consigli su come organizzare il tempo

Più libertà al lavoro significa più tempo libero? In teoria. In pratica, tutto dipenderà da come avremo saputo programmare la nostra giornata quando il lavoro non avrà più confini fisici né di orario. Abbiamo messo in fila qualche consiglio su come organizzare il proprio tempo e guadagnare fino a 4 ore al giorno.

 

I prossimi saranno gli anni dello smart working. Gli anni del lavoro senza confini di tempo e di orario. Dei micro-piaceri personali inseriti tra una call col cliente e una mail urgente al capo. In una parola: saranno gli anni dell’autogestione. 

Ma più libertà al lavoro significa anche più tempo libero? In teoria. In pratica, tutto dipenderà da come avremo saputo programmare la nostra giornata quando il lavoro sarà “liquido” come ce lo immaginiamo oggi.

Il bisogno di organizzare il proprio tempo

C’è chi ne fa una questione di qualità del lavoro: saper organizzare il proprio tempo di solito aiuta a lavorare meglio. Altri la buttano invece sulla quantità, convinti che una gestione più oculata del tempo abbia benefici diretti sulla produttività del singolo professionista. E quindi, moltiplicato per tanti professionisti, dell’azienda stessa.

Al di là delle diverse scuole di pensiero, l’importanza di organizzare il tempo è universalmente riconosciuta. Oltre a produrre una serie non trascurabile di vantaggi sulla qualità della vita del collaboratore, questa costituisce un’abilità che sempre più recruiter dimostrano di apprezzare.

Guadagnare fino a 4 ore al giorno

La “ricetta magica”, stavolta, ce la servono i tipi di Maddyness, sito francese molto noto nel mondo delle start up. Come spiegano in un articolo che mette insieme notizie, consigli pratici e qualche trucchetto, adottando pochi accorgimenti è possibile riorganizzare il proprio tempo e guadagnare fino a 4 ore al giorno.

Come? In questo modo:

  • lavorando con un brusio di sottofondo
  • evitando sforzi inutili
  • organizzando la gestione delle password
  • adottando la filosofia “zero mail sospese”
  • seguendo il “metodo pomodoro”
  • dicendo basta al phubbing
  • sperimentando lo stand up desk
  • seguendo una “social rehab”

Lavorare con un brusio di sottofondo

Secondo due ricercatori di Chicago, pare che il nostro cervello raggiunga l’apice della propria creatività quando è leggermente distratto. Meglio ancora se la “distrazione” si attesta sui 70 decibel. Vale a dire più o meno il rumore di sottofondo che sentite al bar, ordinando un caffè. Qui trovate un elenco di rumori bianchi. Risparmio garantito: 2 minuti

Mai più sforzi inutili

Pensate alle vostre mail, o ai testi che scrivete ogni giorno. Notato niente? Non capita anche a voi di scrivere più volte la stessa frase, del tipo “in attesa di un tuo cortese riscontro…”? Ecco. Con Chrome Auto Text Expander potremmo destinare ad altri scopi il tempo risparmiato lasciando che il tool completi le frasi al posto nostro. Bastano tre lettere per richiamare una delle frasi preimpostate nel database messo a disposizione dal tool. Tempo guadagnato: 3 minuti al giorno. E siamo a 5.

Addio “password dimenticata?”

Non c’è molto da aggiungere. Basta pensare al tempo che se ne va ogni giorno per recuperare le (miliardi di) password che non ricordiamo più. Per risolvere il problema alla radice, il web pullula di applicazioni che consentono di memorizzare tutte le password per ogni tipo di sito. E sono 4 minuti in più da tenere da conto. 

Adottare la filosofia “zero mail sospese”

Le  mail non lette sono una delle più grosse zavorre sulla nostra produttività. E questo perché ci pesano sulla coscienza tutto il santo giorno. La soluzione sta nella filosofia “zero mail sospese”. Funziona così: arriva una mail? Porsi subito la domanda: devo rispondere? Se sì, farlo. Se no, via in archivio. L’obiettivo, lo avrete capito, è non averle di continuo sotto agli occhi (e sulla coscienza). Risparmio: 10 minuti

Il metodo pomodoro

Pomodoro, dal nome dell’oggetto: un contaminuti a forma di pomodoro, appunto. Ma funziona con ogni altro timer. Basta impostare singole sessioni di lavoro da 25 minuti. Ovvero la durata media della capacità massimale di concentrazione di un essere umano. Un trucchetto da 30 minuti di guadagno. 

Basta phubbing

Quanto tempo potete resistere senza prendere in mano il telefono? Da questa risposta dipende la vostra capacità di concentrazione, quindi la vostra produttività al lavoro. Anche in questo caso, il web è pieno di tool che servono a tenere a bada certe pulsioni. (Qui ne trovate una simpatica, se vi piacciono le piante) Stima del tempo guadagnato: 30 minuti

Lo stand-up desk

Lavorare in piedi ha diversi vantaggi. I primi due che ci vengono in mente sono: meno mal di schiena e maggiore produttività. È provato che assumere una postura attiva al lavoro dinamizza l'attività e aumenta la produttività fino al 20%. Risparmio di tempo assicurato: 1 ora. 

La “social rehab”

Quante volte avete preso il telefono in mano solo per controllare l’ora o chiamare qualcuno e vi siete trovati di colpo a commentare un tweet o a guardare stories a catena su Instagram? Ecco, per i “drogati” di social network, o per quelli la cui concentrazione fa difetto troppo spesso con un social sotto al naso, tutto quello che serve è un’applicazione che li liberi dalle catene della “social schiavitù”. Una volta installato questo tool, basta impostare i siti da bloccare e la durata del blocco. A quel punto l’applicazione farà il suo lavoro. E noi, il nostro. Tempo risparmiato: 2 ore.

 

Non perdere altro tempo: scarica l’app Monster

Se organizzare il proprio tempo è importante, scegliere gli strumenti giusti lo è ancora di più. Con l’app Monster cercare il lavoro che hai sempre desiderato non è mai stato tanto facile. Ispirata alle app di appuntamenti, potrai candidarti a un posto trascinando verso sinistra il dito sullo schermo. Fine. E se l’annuncio non fosse in linea con le tue aspettative, basta uno swipe nel senso opposto per continuare la ricerca tra migliaia di annunci di lavoro su misura per te.

 
 

Back to top