Skip Nav

Security Center

Hai bisogno di aiuto?

Desideri avere informazioni di natura più generale?

Visita il nostro Centro assistenza.

Monster tutela la tua Sicurezza

COME NAVIGARE IN INTERNET IN SICUREZZA

Qualsiasi sito Internet al mondo sta facendo fronte alla continua crescita dell’uso fraudolento delle informazioni. Da parte nostra, vorremmo collaborare con gli utenti di tutto il nostro network internazionale per fermare questa pratica. Per cortesia leggete attentamente quanto segue per imparare quali sono i segnali di pericolo e cosa potete fare per risolvere la situazione.

Oggi le email spam sono all’ordine del giorno si potrebbe pensare di sapere sempre come reagire. Di fatto però esistono due tipi di email truffa – conosciute con i nomi di “phishing” e “spoofing” – che possono essere difficili da riconoscere. In entrambi i casi si tratta di email fraudolente in cui il nome del mittente è stato creato facendo in modo che la comunicazione sembri provenire da qualcosa o qualcuno di diverso dalla fonte reale. Di seguito i segnali di pericolo da cercare per riconoscerle.

Cos’è il “phishing” e come identificarlo?

Le email di “phishing” sono utilizzate in modo fraudolento per ottenere i dati identificativi e le informazioni di un account, come ad esempio nome utente e password. Sono utilizzate anche per invitare il destinatario a scaricare programmi e software dannosi. I messaggi spesso avvisano il destinatario che ci possono essere problemi con il suo account che richiedono un’attenzione immediata. Viene fornito anche un link a un finto sito Internet in cui al destinatario viene chiesto di dare informazioni personali o sull’account, come ad esempio nome utente e password, oppure di scaricare software illegali. Monster non vi chiederà mai di scaricare software per accedere al vostro account o per utilizzare i nostri servizi.

In cosa si differenzia lo “spoofing”?

Le email “spoof” solitamente propongono offerte di impiego e/o inviti che fungono da “ponte” con processi di trasferimento di denaro o pagamenti. Questa truffa è per lo più diretta al grande pubblico, ma potrebbe raggiungere anche gli utenti di Monster che hanno incluso i loro contatti nelle informazioni del loro account. Come nelle email di phishing l’indirizzo del mittente spesso è finto.

Esempi di email fraudolente

Questi esempi di email fraudolente illustrano le cose a cui occorre stare attenti (cliccare per maggiori dettagli)


Consigli agli utilizzatori: come evitare le truffe phishing

Il numero e il grado di “perfezione” delle truffe phishing inviate agli utenti continua ad aumentare vertiginosamente. Nonostante i sistemi di banking on line e l’ecommerce siano altamente sicuri, come regola generale bisognerebbe porre attenzione nel fornire informazioni finanziare personali su Internet. Il gruppo di lavoro anti-phishing ha compilato una lista di raccomandazioni che è possibile utilizzare per evitare di diventare vittima di queste truffe.

  • essere sospettosi verso le email che richiedono informazioni finanziarie personali
  • le email di phishing solitamente includono comunicazioni poco chiare e allarmanti (ma false) per fare reagire le persone in modo immediato
  • di consueto vengono richieste informazioni quali nome, password, numero della carta di credito, numeri di sicurezza sociale, data di nascita, ecc.
  • se si ha il sospetto che un messaggio non sia autentico, non utilizzare i link per accedere a pagine web, sistemi di instant messaging, chat
  • piuttosto, è preferibile telefonare subito alla società o accedere direttamente al suo sito web digitando su Internet l’indirizzo corretto
  • cercare di comunicare dati quali numero della carta di credito o informazioni relative al tuo account soltanto attraverso un sito web protetto/sicuro o via telefono
  • assicurarsi sempre di utilizzare siti sicuri quando si immette il numero della propria carta di credito o si inseriscono informazioni sensibili tramite il proprio browser

Consigli aggiuntivi sono disponibili in lingua inglese su http://antiphishing.org/consumer_recs.html

Contattaci su http://my.monster.it/termsofusefeedback.aspx

Come segnalare una Frode

Purtroppo, di tanto in tanto, vengono pubblicati falsi annunci di lavoro allo scopo di raccogliere le informazioni personali dei candidati per fini diversi dalla reale offerta di un posto di lavoro e quindi illegalmente. La pubblicazione di tali annunci di lavoro è una violazione dei Termini d'uso di Monster e può anche costituire un reato secondo la legge italiana.

Monster è impegnata a frenare questo tipo di abusi fornendo un ambiente più sicuro per le tue ricerche di lavoro, le tue candidature e la gestione della tua carriera.

Ciò nonostante è bene che le seguenti regole importanti siano seguite nella gestione dei rapporti con i possibili futuri datori di lavoro:

  • Non dare il tuo numero di previdenza sociale o il tuo codice fiscale in sede di primo colloquio anche se ti dicono che è per "un controllo di routine".
  • Non fornire informazioni bancarie o sulla tua carta di credito, se non dopo aver verificato la serietà del datore di lavoro con cui ti stai relazionando. In linea di principio tali informazioni dovrebbero essere fornite solo ad assunzione avvenuta ed al solo fine di consentire l'accredito dello stipendio.
  • Al telefono oppure online, non fornire alcuna informazione personale che non sia pertinente con il lavoro offerto (come ad esempio: colore degli occhi, stato civile, ecc.).
  • Usa prudenza quando contatti aziende straniere.
  • Leggi la Dichiarazione sulla Privacy di Monster

Se ti accorgi della presenza di annunci di lavoro sospetti o di qualunque altra forma di abuso del sito Monster o del relativo marchio, ti preghiamo di segnalare la frode sospetta a Monster.

E' possibile anche segnalare un annuncio sospetto a Monster cliccando sul link "Segnala questo annuncio" all'interno della pagina dell'annuncio. Nota bene: il link "Segnala questo annuncio" non permetterà a Monster di risponderti via email. Se desideri ricevere una risposta, usa il link sopra.

Se pensi di essere stato vittima di una frode, segnala immediatamente il fatto alla polizia e mettiti in contatto con Monster, in modo da poter prendere le dovute precauzioni per la tua sicurezza.

Torna alla Homepage